Finprest | Analytics
Finprest | Il prestito facile e veloce
Menu laterale

Finprest | motore Ricerca

Cerca all'interno del sito:

Agevolare le imprese significa fornire gli strumenti per competere sul mercato oggi e prepararsi al domani. Finprest è una delle prime società di consulenza italiana specializzata in agevolazioni alle imprese. Accedere alla finanza agevolata richiede una conoscenza dettagliata di tutte le opportunità offerte dal sistema normativo. La nostra consulenza accompagna l’impresa nel complesso reticolo delle normative e supporta negli investimenti strategici. Siamo concentrati su proposte concrete. La nostra consulenza è al servizio dell'impresa al momento giusto: quando serve e quando è conveniente.

AGEVOLAZIONI FINANZIARIE: UN'OPPORTUNITA' PER GLI INVESTIMENTI AZIENDALI

Investire ed innovare sono gli obiettivi vitali per ogni azienda che pensa al suo sviluppo e alla sua espansione. Le attuali normative prevedono lo stanziamento di fondi per gli investimenti produttivi, lo sviluppo, l'innovazione tecnologica, la ricerca, l’utilizzo di energie rinnovabili, che vengono agevolati soprattutto attraverso l’erogazione di contributi a fondo perduto, incentivi fiscali od altre forme di agevolazione vantaggiose, che di seguito descriviamo:

  • Contributi a fondo perduto - sono risorse finanziarie erogate alle imprese, senza obbligo di restituzione, stabilite in percentuale sui costi considerati "ammissibili". I contributi a fondo perduto rappresentano un valido strumento di sviluppo per le imprese che spesso non sono in grado di superare l'ostacolo, talvolta insormontabile, del costo iniziale di impianto
  • Bonus fiscali - sono concettualmente simili al contributo a fondo perduto, in quanto non vanno restituiti alla fonte, ma utilizzabili dall'impresa per compensare il proprio carico fiscale
  • Finanziamenti agevolati - prevedono una drastica riduzione degli oneri finanziari e rimborsi diluiti nel tempo.

COME OTTENERLE: CONOSCERE CON COMPETENZA PER GARANTIRE I RISULTATI

Per addentrarsi nella rete delle norme che riguardano la Finanza Agevolata è necessario avere idee chiare, capacità di analisi e concretezza. I nostri servizi sono finalizzati a:

  • valutazione di idoneità alle agevolazioni
  • consulenza per lo sviluppo del progetto
  • valutazione del piano di investimento
  • esame e soluzione delle eventuali problematiche
  • assistenza globale
  • rendiconto finale e chiusura dell'operazione

QUANDO OTTENERLE

Per ogni obiettivo di crescita c'è una possibilità di agevolazione. Per ogni progetto di ricerca e sviluppo, investimento e innovazione, esiste per l’impresa l’opportunità di cogliere i contributi offerti dalle varie normative agevolative operative.

Informazioni tecniche In questa sezione sono ricomprese alcune nozioni tecniche fondamentali nel campo della finanza agevolata, e in particolare:


Leggi Regionali:

L.R. 34/04 Programma 2011-2015 Asse 1 Misura 1.4 - Cluster, reti e aggregazioni di imprese
La Misura consiste in un contributo a fondo perduto a sostegno di micro, piccole e medie imprese aggregate con sede in Piemonte, i cui progetti favoriscano la capacità innovativa e la penetrazione commerciale tramite integrazione, scambio del know how, sviluppo di prodotti, servizi e progetti d'investimento.

Supporto a progetti di investimento e sviluppo delle PMI piemontesi
L’obiettivo del Bando è supportare piccole e medie imprese, attive e produttive nel territorio regionale, nella realizzazione di progetti di investimento e sviluppo, sostenendo nel contempo il fabbisogno di capitale circolante connesso all’espansione commerciale e premiando quelle iniziative che prevedano anche la patrimonializzazione dell’impresa e/o l’incremento/mantenimento dell’occupazione e/o l’efficientamento energetico.

Contratto di Insediamento per investimenti di entità contenuta
La Misura è finalizzata a favorire l'attrazione e lo sviluppo in Piemonte di attività e investimenti di piccole dimensioni provenienti dall'estero o da altre regioni italiane, per migliorare la competitività e la diversificazione del tessuto imprenditoriale e produttivo regionale e creare nuova occupazione diretta e indiretta.

Fondo di garanzia Patto per il Biellese
Il fondo provinciale di garanzia è istituito per favorire l’accesso al credito a privati e PMI operanti nel territorio della Provincia di Biella.

L.R. 1/02 - Agenzie di viaggio
La Misura, che consiste nella concessione di una garanzia gratuita sul 100% di un finanziamento bancario, ha l'obiettivo di sostenere l'accesso al credito delle agenzie di viaggio e turismo piemontesi.

L.R. 1/09 - Artigianato
La Misura consiste in un finanziamento agevolato a sostegno dello sviluppo e della qualificazione delle piccole e medie imprese artigiane.

L.R. 12/04 - Imprenditoria femminile e giovanile
Garanzia gratuita sull'80% di un finanziamento bancario, finalizzata a favorire l’accesso al credito delle piccole imprese femminili e giovanili, che al momento della presentazione della domanda siano attive da almeno 12 mesi.

L.R. 16/84 - Sedi dello spettacolo
L'agevolazione consiste in un finanziamento a sostegno della costruzione e ristrutturazione edile, dell'adeguamento impianti, dell'ammodernamento tecnologico e diversificazione produttiva di strutture culturali e dello spettacolo , rivolto alle strutture di gestione di attività culturali e dello spettacolo, enti locali, associazioni senza fini di lucro, cooperative e piccole e medie imprese.

L.R. 18/08 - Editoria
La misura è finalizzata allo sviluppo delle piccole imprese editrici piemontesi che effettuano interventi di ristrutturazione aziendale e ammodernamento tecnologico, attraverso la concessione di un contributo a copertura del 100% degli interessi a valere su un finanziamento erogato da una delle banche convenzionate.

L.R. 18/94 - Cooperative sociali
La Misura consiste in un finanziamento agevolato a sostegno di investimenti effettuati da cooperative sociali iscritte all'albo regionale, con sede in Piemonte.

L.R. 22/09 - Smobilizzo dei crediti per le Agenzie formative
La finalità della misura è il sostegno al miglioramento della capacità di accesso al credito da parte delle Agenzie formative piemontesi attraverso lo smobilizzo dei crediti commerciali vantati nei confronti di Enti locali del Piemonte (Regione, Province, Comuni).

L.R. 23/02 - Edifici a energia quasi zero
La Misura consiste in un contributo a fondo perduto ed è mirata a incentivare la realizzazione di edifici ad energia quasi zero, rispondenti alle caratteristiche indicate

L.R. 23/02 - Risparmio energetico 2013
La Misura consiste in un contributo in conto capitale o interessi e da un fondo di garanzia a sostegno di interventi di risparmio energetico e riduzione delle emissioni in atmosfera di edifici esistenti, situati in Piemonte.

L.R. 23/04 - Cooperazione - Nuovo Programma degli Interventi
L’obiettivo della misura è di promuovere programmi di investimento di cooperative a mutualità prevalente e di favorirne l’incremento della capitalizzazione. Per la realizzazione degli investimenti, è possibile richiedere un finanziamento agevolato, anche con l'appoggio del fondo di garanzia regionale, e/o un contributo a fondo perduto.

L.R. 23/04 - Misura 10 Piano Giovani 2011-2013 Interventi per lo sviluppo e la promozione della cooperazione
La misura, che prevede un finanziamento a tasso agevolato e un contributo a fondo perduto per le spese di avvio, sostiene la promozione e lo sviluppo di società cooperative formate da giovani lavoratori autonomi e consorzi in forma cooperativa di imprese giovanili.

L.R. 28/99 - Commercio
La Misura consiste in un finanziamento agevolato a sostegno di investimenti per lo sviluppo e la qualificazione delle microimprese commerciali piemontesi iscritte al Registro Imprese.

L.R. 28/99 e L.r. 1/09 - Sezione emergenze
La Misura consiste in un finanziamento agevolato a sostegno delle micro e piccole imprese artigiane e commerciali piemontesi, localizzate in aree dove interventi di qualificazione urbana e viaria compromettono la normale accessibilità all’esercizio per un periodo superiore a sei mesi.

L.R. 34/04 - Acquisizione di aziende in crisi, di impianti produttivi chiusi o a rischio di chiusura
L’obiettivo del Bando è quello di favorire il mantenimento, il miglioramento e/o il recupero dei livelli occupazionali, attraverso progetti di investimento iniziale finalizzati all’acquisizione di aziende (o rami d’azienda) in crisi e o di impianti, stabilimenti e centri di ricerca chiusi o a rischio di chiusura.

L.R. 34/04 - Fondo di garanzia per le grandi imprese 2013
La Misura consiste in una garanzia gratuita e ha l'obiettivo di sostenere la continuità nell’accesso al credito per le grandi imprese che presentano criticità finanziarie congiunturali e momentanee.

L.r. 34/04 - Fondo regionale di riassicurazione per le PMI agricole
Fondo regionale di riassicurazione dedicato alle PMI operanti nel settore della produzione, prima trasformazione e commercializzazione dei prodotti agricoli.

L.R. 34/04 - Misura 2 Piano Giovani 2011-2013 Imprenditori per i giovani sul territorio
La Misura consiste in un contributo a fondo perduto e ha l'obiettivo di promuovere lo scouting e l’accompagnamento di soggetti con potenzialità economico-produttive, in fase di crescita e/o di ricambio generazionale.

L.R. 34/04 - Misura 5 Piano Giovani 2012-2013 Incubatori non tecnologici
La misura consiste in un contributo a fondo perduto ed è mirata ad aumentare le competenze e le strutture piemontesi necessarie per il sostegno alle attività imprenditoriali a bassa tecnologia di incubatori universitari, centri di assistenza tecnica (CAT), organizzazioni sindacali, Fondazioni promosse da Enti locali e Associazioni.

L.R. 34/04 - Misura 6 Piano giovani 2011-2013 Giovani ambasciatori della tecnologia piemontese sui nuovi mercati
La misura consiste in un contributo a fondo perduto e ha l'obiettivo di promuovere il lavoro di giovani piemontesi come agenti commerciali di imprese locali, nei paesi BRICS e nei Paesi lontani e ad alta crescita.

L.R. 34/04 - Piano strategico per l’internazionalizzazione - Fiere internazionali in Italia e all'estero
Il bando agevola, tramite una garanzia pubblica a costo zero e un contributo a fondo perduto, la partecipazione di micro e piccole imprese piemontesi ad eventi fieristici all'estero e in Italia, purché a carattere internazionale.

L.R. 34/08 - Misura I.5 Più impresa - Piano straordinario per l’occupazione
L'obiettivo dell’agevolazione, prevista dalla l.r. 34/08, è quello di favorire la creazione d'impresa e di sostenere il lavoro autonomo, attraverso la concessione di un finanziamento agevolato e/o di un contributo a fondo perduto.

PAR FSC 07/13 - Fondo di Reindustrializzazione
Il Fondo è finalizzato al recupero di asset immobiliari di imprese che intendano migliorare e diversificare la loro capacità produttiva. L'immobile dismesso, che è stato acquisito tramite il Fondo, verrà rifunzionalizzato da un soggetto attuatore in modo tale da consentire l'insediamento di nuove imprese.

PAR FSC 07/13 - Regime di aiuto per la qualificazione ed il rafforzamento del sistema produttivo piemontese
La Misura sostiene progetti di investimento nell'ambito della ricerca, sviluppo e innovazione.

Piano Giovani 2011/13 Misura 7 Patto generazionale per la competitività
La misura ha l'obiettivo di incrementare e rilanciare l'imprenditorialità giovanile e il lavoro autonomo giovanile tramite il coinvolgimento di mentori con esperienza pluriennale

POR FESR 07/13 - Attività I.1.3 - Impianti di proiezione cinematografica digitale
La misura consiste in un contributo a fondo perduto ed è mirata a promuovere investimenti innovativi in impianti, sistemi e apparecchiature per la proiezione cinematografica digitale.

POR FESR 07/13 - Attività I.1.3 - Innovazione dei processi produttivi (Piccole e microimprese)
Finanziamento agevolato a sostegno di investimenti finalizzati ad introdurre innovazioni nel processo produttivo, che consentano un miglioramento delle prestazioni dell’impresa in termini di efficienza produttiva, posizionamento competitivo, penetrazione su nuovi mercati.

POR FESR 07/13 - Attività II.1.1 - Misura 3
La misura, che combina un finanziamento a tasso agevolato e un contributo a fondo perduto, è mirata a promuovere investimenti per l'avvio o il potenziamento della produzione di energia elettrica da fonte solare, utilizzando le superfici delle discariche di rifiuti inerti o non pericolosi, attualmente esaurite.

POR FESR 07/13 - Attività II.1.2 - Energia - Misura 2
La misura, che combina un finanziamento a tasso agevolato e un contributo a fondo perduto, è mirata a promuovere investimenti per l’avvio di nuove linee di produzione di sistemi e componenti per l’utilizzo delle fonti rinnovabili e per l’efficienza energetica, mediante la creazione di nuovi stabilimenti, l’ampliamento, la ristrutturazione o riconversione in chiave tecnologica e innovativa di un impianto produttivo esistente.

POR FESR 07/13 Asse 1 attività 1.4.1. - Fondi regionali di riassicurazione per le PMI piemontesi
La Misura sostiene la capacità di accesso al credito mediante la riassicurazione delle garanzie prestate dai Consorzi di garanzia collettiva fidi alle PMI Piemontesi.

POR FESR 07/13 Innovazione e PMI – Attività I.1.3. e I.2.2
La misura consiste in un finanziamento agevolato a sostegno di investimenti finalizzati a introdurre innovazioni nel processo produttivo, migliorando le prestazioni dell’impresa in termini di efficienza, posizionamento competitivo, penetrazione su nuovi mercati.

POR FESR 07/13 Smobilizzo crediti verso gli Enti Locali
L'agevolazione, che consiste in una garanzia gratuita su un'anticipazione bancaria, ha l’obiettivo di fornire liquidità immediata e aggiuntiva alle imprese attraverso lo smobilizzo dei crediti commerciali nei confronti di Enti locali del Piemonte (Regione, Province, Comuni), scaduti da non più di 365 giorni.

POR FSE 07/13 - Sovvenzione globale 2012-13
Percorsi integrati per la creazione d’imprese innovative e spin off della ricerca pubblica. Strumenti finanziari a sostegno delle nuove imprese.
La continuazione di questo progetto in Sovvenzione Globale per l'annualità 2012-2013 rappresenta un valido contributo al Sistema Piemonte, che auspica il raggiungimento di livelli elevati di occupazione, produttività e coesione sociale. La Regione Piemonte intende proseguire la strada intrapresa, supportando ancora la creazione di imprese ed in particolar modo la creazione di imprese spin off della ricerca pubblica quale strumento ottimale nell’ambito del processo di trasferimento tecnologico, dal sistema della ricerca al sistema produttivo, fondamentale nelle dinamiche di crescita, sviluppo e aumento della competitività. I due strumenti individuati sono l’erogazione di contributi a sostegno di nuove imprese, nate attraverso i servizi degli sportelli provinciali e il cui business plan sia validato dalle Province (Azione 4) e il proseguimento dell’azione volta a realizzare attività e servizi di sostegno allo sviluppo di nuove imprese innovative nella forma di spin off della ricerca pubblica, sulla base dei positivi risultati ottenuti nel periodo 2009/2011 (Azione 5).

POR FSE 07/13 - Sovvenzione globale 2012-13 AZIONE 4
La misura consiste in un contributo forfetario a sostegno della nascita di nuove imprese che abbiano presentato un progetto validato dallo Sportello creazione d’impresa della provincia di appartenenza.

POR FSE 07/13 - Sovvenzione globale 2012-13 AZIONE 5d
La misura consiste in un contributo forfetario a sostegno della creazione di imprese, in particolar modo spin off della ricerca pubblica, quale strumento ottimale nell’ambito del processo di trasferimento tecnologico dal sistema della ricerca al sistema produttivo.

PSO - Misura I.6 - Microcredito
L’obiettivo della misura è quello di favorire l’accesso al credito ai soggetti che non sono in grado di fare autonomamente ricorso al credito bancario ordinario (soggetti non bancabili), attraverso la concessione di una garanzia gratuita dell'80% su un finanziamento agevolato erogato da una delle banche convenzionate.

PSO – MISURA II.5 Contratto di Insediamento
L’obiettivo della misura è favorire l’atterraggio e lo sviluppo in Piemonte di investimenti produttivi dall’estero, il reinsediamento di imprese che hanno delocalizzato all’estero gli impianti produttivi e l’insediamento di impianti produttivi e centri di ricerca non ancora presenti in Piemonte.

Bando Open Cl@ss 2.0
Bando che prevede l'erogazione di un contributo rivolto gli istituti scolastici statali Piemontesi per progetti finalizzati alla diffusione dell’utilizzo di netbook per gli alunni di una classe per ogni ordine e grado di istruzione con sistema operativo open source, software di produttività individuale e software didattico basato sul “catalogo software didattico open source” condiviso con l’Ufficio scolastico regionale per il Piemonte del MIUR.

Bando Ricerca industriale 2006 (CIPE)
Cofinanziare progetti di ricerca industriale e/o di sviluppo sperimentale, attraverso un contributo a fondo perduto, al fine di favorire la collaborazione tra atenei, imprese piemontesi ed enti di ricerca pubblici e privati in aree strategiche per lo sviluppo regionale.

Bando Ricerca industriale 2007 (Converging)
Obiettivo dell'agevolazione è cofinanziare progetti di ricerca industriale e/o di sviluppo sperimentale nell’ambito delle Converging Technologies, attraverso un contributo a fondo perduto, al fine di favorire la collaborazione tra atenei, imprese piemontesi ed enti di ricerca pubblici e privati in aree strategiche per lo sviluppo regionale.

DM 267 Programma ACCEDO
Il programma Accedo, gestito dal Settore Sviluppo Economico della Città di Torino, integra contributi e servizi e si articola in cinque progetti, di cui quattro localizzati in microzone della Città e uno trasversale a tutte le zone ammesse.

Progetto FaciliTo Nizza Il progetto proposto per questa microzona si compone di una prima fase volta a supportare gli imprenditori già insediati nell’area che si trovano a vivere ora una situazione di emergenza logistica, causata dai lavori della Metropolitana, e una successiva fase di sviluppo che diventerà operativa a lavori ultimati: questa seconda fase potrebbe generare l'insediamento di nuove attività economiche oggi non presenti.

Edifici scolastici Amianto A-Zero - Bando 2013
Il Bando si pone l’obiettivo di eliminare la presenza di amianto all'interno degli edifici scolastici di proprietà pubblica presenti sul territorio regionale, garantendo lo sviluppo sostenibile, la promozione e la tutela di una migliore qualità della vita, con particolare riguardo al contesto urbano e all'ambiente.

Fondo Kyoto
Finanziamento agevolato, finalizzato a sostenere interventi di efficienza energetica e sfruttamento delle fonti di energia rinnovabili.

L. 215/92 - Imprenditoria femminile
L’obiettivo della misura è quello di promuovere la neo-imprenditorialità femminile.

L.R. 18/10 (art. 7) - Agenzie formative
La misura prevede la concessione di contributi a sostegno delle Agenzie formative che concorrono ad assicurare l’assolvimento dell’obbligo di istruzione e del diritto-dovere all'istruzione.

L.R. 18/99 - Turismo (Contributi)
Sostenere lo sviluppo, il potenziamento e la qualificazione dell'offerta turistica piemontese.

L.R. 18/99 - Turismo (Fondo Rotativo)
Finanziamento agevolato, che mira a favorire l'accesso al credito delle piccole imprese turistiche, al fine di sostenere lo sviluppo, il potenziamento e la qualificazione dell’offerta turistica piemontese.

L.R. 22/09 - Agenzie formative
La misura consiste nella concessione di una garanzia regionale gratuita di un finanziamento bancario ed è rivolta alle agenzie formative piemontesi nell'attuale fase di crisi economico-finanziaria.

L.R. 22/97 - Nuove iniziative imprenditoriali
Fondo di rotazione per la neoimprenditoria giovanile e femminile.

L.R. 23/02 - Edifici a energia quasi zero 2013 - Linea d’azione II.1
La Misura mira ad incentivare la realizzazione di edifici ad energia quasi zero, rispondenti alle caratteristiche indicate, tramite un un finanziamento agevolato.

L.R. 23/02 - Fotovoltaico piccola taglia
Interventi volti alla realizzazione di impianti fotovoltaici, integrati o parzialmente integrati nella struttura edilizia, di potenza nominale compresa tra 1 e 5 kWp collegati alla rete elettrica di distribuzione.

L.R. 23/02 - Interventi dimostrativi
Interventi dimostrativi in campo energetico diretti alla realizzazione di impianti che presentano caratteristiche innovative per aspetti tecnici e/o gestionali. Questi interventi devono configurarsi come iniziative pilota, potenzialmente replicabili sul territorio regionale.

L.R. 23/02 - Interventi strategici
Interventi interventi di risparmio energetico e di uso razionale dell’energia i propri fabbisogni energetici e/o di utilizzo delle fonti rinnovabili per la produzione di energia destinata esclusivamente all’autoconsumo.

L.R. 23/02 - Riqualificazione energetica
La Misura consiste in un contributo in conto interessi a sostegno di interventi di riqualificazione energetica di edifici esistenti, situati in Piemonte.

L.R. 23/04 - Cooperazione
L’obiettivo della misura è di promuovere programmi di investimento di cooperative a mutualità prevalente e di favorirne l’incremento della capitalizzazione. Per la realizzazione degli investimenti, è possibile richiedere un finanziamento agevolato, anche con l'appoggio del fondo di garanzia regionale, e/o un contributo a fondo perduto.

L.R. 28/07 - Edilizia Scolastica
La misura promuove e valorizza lo sviluppo del patrimonio edilizio regionale attraverso il finanziamento di interventi volti alla riqualificazione del patrimonio esistente.

L.R. 28/07 Bando Parco Progetti 2012-13-14 Edilizia Scolastica
Il presente bando prevede l'assegnazione di contributi per la riqualificazione delle strutture scolastiche sedi di scuole statali e non statali paritarie, con particolare riguardo alla messa a norma degli edifici scolastici, ai lavori di adeguamento e messa in sicurezza, agli standard di eco-efficienza ed alle prescrizioni legislative in materia di rendimento energetico, risanamento e tutela della qualità dell’aria.

L.R. 34/04 - Misura Ri.1 - Electromobility+
Contributo a fondo perduto, finalizzato a sostenere progetti transnazionali di ricerca industriale e sviluppo sperimentale nell’ambito dell’elettromobilità, effettuati da imprese e centri di ricerca raggruppati in consorzi, associazioni temporanee d’imprese o altre forme contrattuali in uso nei Paesi di provenienza delle imprese.

L.R. 34/06 - Turismo Religioso
Incrementare i flussi turistici e favorire l'aumento della permanenza media dei turisti stessi, aumentare il contributo all'economia regionale del turismo "non tradizionale" e di nicchia.

L.R. 4/00 - Sviluppo e miglioramento qualitativo dei territori turistici
Favorire lo sviluppo dei territori a vocazione turistica, rivitalizzare le aree in declino e migliorare la qualità dei servizi offerti.

L.R. 4/06 - Bando Scienze umane e sociali
Sostenere attività di ricerca nelle aree delle scienze dell’antichità, filologico-letterarie e storico-artistiche;scienze storiche, filosofiche, pedagogiche e psicologiche; scienze economiche e statistiche; scienze giuridiche; scienze politiche e sociali; valorizzazione e tutela del patrimonio artistico e culturale.

L.R. 4/06 - Voucher innovazione
L’agevolazione mira a sostenere le pmi nell’acquisizione di servizi di ricerca industriale, sviluppo precompetitivo e innovazione.

L.R. 93/95 e L.R. 18/00 - Impiantistica sportiva
Promuovere e sostenere lo sviluppo, il potenziamento e la qualificazione dell'impiantistica sportiva.

Microcredito - Città di Torino
Il microcredito comunale è pensato per rispondere alle esigenze di coloro che, volendo avviare attività micro-imprenditoriali, devono affrontare la mancanza di un capitale iniziale di minima entità, che spesso impedisce l'avvio di forme di imprese, anche individuali. L'agevolazione si articola in forme di credito a breve medio termine finalizzate prevalentemente all'acquisto di beni strumentali per attività economiche nuove e avviate nell'anno precedente alla data del bando per l'accesso al programma. Possono far domanda le imprese artigiane, commerciali e di servizi costituite dopo il 1 gennaio 2010 e i titoli di Partite Iva aperte dopo il primo gennaio 2009 con sede operativa nei confini del Comune di Torino.

PAR FSC 2007/13 Asse IV Linea d'azione: Sviluppo e qualificazione dei servizi sociali. Sezioni primavera
La misura prevede la realizzazione e il potenziamento della rete regionale del nuovo servizio socio-educativo per bambini dai 24 ai 36 mesi di età al fine di incrementare il tasso di copertura dei servizi educativi per i bambini della fascia di età compresa tra 0 e 3 anni con riferimento ai parametri europei (che indicano nel 33% la quota da conseguire) ed in relazione al volume crescente della domanda per la fascia 24-36 mesi.

PAR FSC Asse I Linea 1.3.c – Poli di Innovazione IV Programma Annuale
La misura finanzia progetti di ricerca industriale e sviluppo sperimentale e progetti di innovazione riservate ai soggetti aggregati ai poli di innovazione.

POR FESR 07/13 - Asse I - Attività I.1.1 Automotive
La misura ha l'obiettivo definire le regole e le procedure amministrative per l’accesso ai finanziamenti per i progetti di ricerca industriale e sviluppo sperimentale nell’ambito della Piattaforma Innovativa dell’area scientifica e tecnologica AUTOMOTIVE.

POR FESR 07/13 - Attività I.1.1 - Piattaforma innovativa Agroalimentare
Il bando è finalizzato a definire le regole e le procedure amministrative per l’accesso ai finanziamenti per i progetti di ricerca industriale e sviluppo sperimentale nell’ambito della Piattaforma Innovativa dell’area scientifica e tecnologica Agroalimentare.

POR FESR 07/13 - Attività I.1.1 - Piattaforma innovativa Biotecnologie
L'obiettivo della misura è sostenere progetti strategici connessi all'area scientifico/tecnologica delle Biotecnologie per le scienze della vita.

POR FESR 07/13 - Attività I.1.3 - Innovazione del sistema televisivo locale
Contributo a fondo perduto, finalizzato al sostegno delle emittenti televisive che hanno sostenuto spese per il passaggio al digitale terrestre.

POR FESR 07/13 - Attività I.1.3 - Poli di Innovazione Progetti
La misura consiste in un contributo a fondo perduto a sostegno di progetti e servizi per la ricerca e l’innovazione, presentati dai soggetti aggregati ai Poli di Innovazione.

POR FESR 07/13 - Attività I.1.3 - Progetti innovativi di Creatività Digitale ideati da giovani
Contributo a fondo perduto, finalizzato all'introduzione di innovazione attraverso lo sviluppo di iniziative nel settore della creatività digitale, realizzate da giovani di età compresa tra 18 e 35 anni.

POR FESR 07/13 - Attività I.1.3 - Sistemi avanzati di produzione
Favorire i progetti di ricerca e di sviluppo sperimentale tra imprese, atenei, piemontesi ed enti di ricerca pubblici e privati, che mirano allo sviluppo di soluzioni particolarmente innovative applicate ai processi, ai prodotti e ai servizi.

POR FESR 07/13 - Attività I.1.3 - Wireless Internet Service Provider
La misura consiste in un contributo a fondo perduto a sostegno di progetti innovativi realizzati da imprese fornitrici di strutture e servizi di banda larga senza fili - Wireless Internet Service Provider (WISP) - sul territorio regionale.

POR FESR 07/13 - Attività I.3.1 - Servizi informatici innovativi
Obiettivo dell'agevolazione è sostenere e rafforzare l’offerta di applicativi informatici e il loro migliore utilizzo da parte delle PMI nell’ottica di migliorare l’efficienza nei metodi di produzione e di organizzazione delle funzioni aziendali, mediante il sostegno finanziario a iniziative mirate all’introduzione di innovazioni (di prodotto, di processo, nei servizi, nelle soluzioni, ecc.)

POR FESR 07/13 - Attività I.3.2 - ICT
L’obiettivo della misura è agevolare l’adozione di prodotti e servizi informatici innovativi, basati sull’utilizzo di Internet e che rispondano a reali bisogni della PMI aumentandone l’efficienza e la la produttività.

POR FESR 07/13 - Attività I.3.2 - TIC nel Commercio
La misura è volta a sostenere le iniziative mirate all'introduzione dell'innovazione a livello di prodotto e/o di processo e/o di servizio informatico nel settore del commercio.

POR FESR 07/13 - Attività II.1.1 e II.1.3 - Energia - Misura 1
Promuovere gli investimenti delle imprese nelle unità e nei siti produttivi per produrre energia sfruttando le fonti rinnovabili e/o migliorare l’efficienza energetica dei processi o degli involucri, mediante il sostegno finanziario a iniziative mirate a incrementare l’efficienza energetica dei processi produttivi e degli involucri edilizi, oppure ad avviare la produzione di energia da fonti rinnovabili o aumentare la quota di energia prodotta da tali fonti negli impianti esistenti.

POR FESR 07/13 - Misura Ri.3
Agevolazione che mira fornire sostegno finanziario a progetti e investimenti realizzati da piccole e medie imprese (PMI) rivolti all’introduzione di innovazioni nel processo produttivo, all’ecoinnovazione e alla sicurezza sui luoghi di lavoro, all’introduzione di tecnologie dell’informazione e della comunicazione.

POR FESR 07/13 – PAR Linea d’azione I.2. Fonti Energia Rinnovabile 2013
L'agevolazione mira alla diffusione, sul territorio piemontese, di impianti termici alimentati a fonte rinnovabile.

POR FESR 07/13 Attività I.1.1 - Piattaforma innovativa Aerospazio
L’obiettivo della misura è sostenere progetti strategici connessi all’area scientifico/tecnologica dell’Aerospazio

POR FESR 07/13 –PAR Linea d’azione II.4. Più Green 2013
La Misura mira ad agevolare le imprese nella realizzazione, nelle proprie unità locali, di investimenti finalizzati al miglioramento dell’efficienza energetica e/o all'utilizzo di energia proveniente da fonti rinnovabili.

PSO - Misura IV.1 - Prestiti partecipativi
L’intervento è finalizzato a rafforzare la solidità patrimoniale delle PMI piemontesi, attraverso la concessione di un finanziamento e di un contributo alle imprese i cui soci abbiano deliberato un aumento del patrimonio netto di almeno 50.000 euro a fronte di programmi di miglioramento aziendale.

PSO - Misura IV.1- Prestiti partecipativi (tecnologia avanzata)
Il bando è finalizzato a rendere più solida la struttura patrimoniale delle piccole e medie imprese che operano in comparti a tecnologia avanzata, e a diversificarne le fonti di finanziamento, mantenendone inalterata l’autonomia gestionale.

Voucher Fiere 2013
Contributi finalizzati a sostenere l’export del sistema produttivo piemontese favorendo una maggiore partecipazione di PMI piemontesi a manifestazioni fieristiche in Europa (Italia esclusa) ed extraeuropa nel periodo tra il 11 luglio e il 31 dicembre 2013.